Atene; viaggio fotografico alla scoperta di epoche lontanissime e di una moderna città piena di vita.

Sensazioni uniche, fotografie artistiche, immagini particolari, cartoline e ricordi di un’esperienza indimenticabile.

Cercavamo una meta da visitare non troppo impegnativa. Un viaggio breve, in Europa, che ci permettesse di iniziare a conoscere meglio alcune delle città più importanti. In realtà, mia moglie non vedeva l’ora di festeggiare un passo importante della nostra vita e dovevamo assolutamente fare un viaggio. In un attimo mi sono ritrovato a preparare le valigie e la città scelta era proprio Atene, Grecia. Ovviamente mi assicurai di avere nello zaino tutte le attrezzature necessarie per le mie fotografie artistiche. Alcuni giorni prima abbiamo preso delle guide di Atene e della Grecia per prepararci un percorso ben preciso e riuscire quindi a visitare gran parte della città. Ci siamo presto ritrovati in volo e solo allora abbiamo trovato realmente il tempo di leggerle. Questa volta una guida in italiano era fondamentale, avevamo scelto un viaggio all’avventura, senza alcuna guida turistica. Nei precedenti viaggi in Marocco e Turchia, per ogni escursione avevamo una guida turistica che ci accompagnava e questo semplificava molto le cose ma sinceramente toglieva l’emozione della scoperta e dell’avventura. Questa volta dovevamo muoverci coi mezzi e senza alcuna spiegazione di supporto. Proprio qui è iniziata l’avventura, studiare la mappa, trovare le uscite giuste della metropolitana di Atene, preparare un percorso e riuscire a vedere i punti più significativi.

Come muoversi nella metropolitana di Atene

In orario all’aeroporto scopriamo con molta semplicità l’ingresso della metro, l’indicazione riportava μετρό, ricordava vagamente metro , eravamo sicuramente nella direzione giusta. Ai tornelli scopriamo un primo dettaglio incredibile, non ci sono i tornelli, solo dei passaggi liberi. Incredibile, niente tornelli, la metro direttamente in aeroporto e da bravi Milanesi evitiamo anche la coda perché accanto c’era il distributore automatico di ticket che nessuno stranamente usava. Il treno era già li, pronto a partire e in poco più di un’ora ci ha portato al centro della città.

Metropolitana AteneDa turista in vacanza sale subito l’istinto fotografico ma non era ancora il momento di scattare fotografie artistiche. In metro non possiamo non notare degli elementi particolari, le mappe presenti in ogni treno si illuminavano con un punto verde per la prossima fermata e con punti rossi per le fermate successive, un sistema davvero carino (Vedi le foto di Atene in questo articolo). Altra cosa interessante in metro, a differenza di Milano, non si era completamente distratti da milioni di pubblicità. Alcuni manifesti pubblicitari erano presenti nei corridoi ma non invadevano troppo. Di solito siamo abituati a vedere a Milano pubblicità su tram, treni, cartelli nei treni e nei mezzi di superficie, monitor con video pubblicitari, manifesti ogni due metri. In questa metro invece in alcuni punti si mostravano dipinti o elementi della storia di Atene.

I giochi olimpici da Olimpia ad Atene in piazza Syntagma

Salto con l'asta AteneUsciti dalla metro, dopo aver lasciato le valigie in hotel, ci siamo subito ritrovati in piazza Syntagma (Πλατεία Συντάγματος in greco) dove era in corso una gara atletica di salto con l’asta. Questo ci ha fatto ricordare subito il nostro precedente viaggio in Turchia durante il quale avevamo fatto tappa anche ad Olimpia, antica città della Grecia, sede dell’amministrazione e dello svolgimento dei giochi “olimpici”. Inizia da qui un primo viaggio attraverso le vie della città di Atene e da qui iniziamo a scattare qualche foto artistica.

Bolle di sapone magiche tra le vie di Atene Bolle di sapone magiche tra le vie di Atene
Insalata greca e fritto misto in terrazza ad AtenePasseggiata in via Ermou, una volta tra le vie chic più costose del mondo. Nella foto artistica in alto uno show con bolle di sapone in piazza Monastiraki.

Prima di continuare a leggere, ti chiedo un piccolissimo favore: un clic sul pulsante +1. Non ti costa nulla e a me darà una grande soddisfazione!

Via Ermou, una volta tra le vie chic e più costose del mondo

Caratterizzano la via ancora piena di vita, negozi, ristoranti, caffè ma anche venditori ambulanti di koulouriache, un tipo di pane a forma di anello ricoperto di sesamo e cotto al forno, altri venditori ambulanti vendono frutta, frutta secca in sacchettini, bastoncini di noci di cocco o altri classici e gustosi spuntini. Dopo un assaggio di quest’angolo di Grecia ci fermiamo a cena in un ristorante con terrazza panoramica sull’Acropoli. Sosta relax quindi con bruschette all’olio e pate d’oliva, insalata greca e un bel fritto misto, il tutto in una cornice magnifica alle luci del tramonto.

Foto Agropoli Atene Grecia

Questo il primo giorno ad Atene, un assaggio della città e di questo primo giorno di avventura. In grassetto ti segnalo i punti da non perdere nel tuo viaggio ad Atene.
Continuate a seguirmi, presto il seguito del racconto, in questa pagina.

Condividi o commenta.

Lascia un segno del tuo passaggio

Loading Facebook Comments ...

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*